7 passi per creare immagini d’impatto per il tuo blog

Guida articoli

Nel web, la quantità di informazioni che si ricevono è così elevata che ogni post ha a disposizione pochi secondi per colpire e catturare l’attenzione forse meno.

Ci hai mai fatto caso che il più delle volte, sopratutto sui social network, è più facile soffermarci a leggere una frase su una foto, che un testo?

Per creare un buon post che sia in vista, è d’obbligo oltre a dare il massimo nella creazione del contenuto, colpire subito con un’immagine attraente.

In questi articoli imparerai:

  1. Dove trovare immagini libere da copyright
  2. Quali caratteristiche rispettare perchè la grafica sia attraente
  3. Come trovare gli abbinamenti dei colori
  4. Come adeguare l’immagine al sito ed al messaggio
  5. Come rendere l’immagine più accattivante
  6. Quali software free usare per creare la tua composizione
  7. Come lavorare al meglio per avere un buon risultato

Iniziamo:

In questo primo articolo di questa serie relativa alle immagini vedremo un’introduzione ai concetti che approfondiremo nei prossimi post.

Questa piccola guida, quando sarà terminata, sarà una raccolta di risorse e strumenti completa da tenere sempre sotto mano, per  poter creare le proprie immagini in modo professionale per il proprio sito, per guest post, e per i nostri social network, ma non solo, quindi mettila tra i preferiti e condividila perchè non te la vorrai dimenticare.

Tante web agency di successo, oggi danno più spazio ai Designer che ai copywriter, perchè avere una buona dose di immagini di qualità e d’effetto, sparse nelle varie pagine dei social e del sito, cattura l’attenzione dell’utente, lo porta a soffermarsi di più sulle nostre pagine, e sopratutto a leggere di più i nostri articoli.

Se poi l’immagine è divertente o ha qualche accezione virale, diventa anche facilmente condivisibile nei social network e questo porta certamente molta più visibilità per i nostri articoli.

creare-immagini-post -2

E’ inutile dire che avere un buon software e tanta esperienza giocano sicuramente a nostro favore, però tuttavia anche senza grandissima esperienza con qualche consiglio possiamo fare qualcosa di funzionale, ne sono certo.

Uno dei problemi più comuni, sia quando pubblichiamo per noi, ma sopratutto quando pubblichiamo guest post per altri siti, è quella di trovare le immagini adatte al nostro target, al nostro sito, e a rappresentare il contenuto dell’articolo, ma sopratutto rispettare anche i diritti di copyright.

Quindi, vediamo come si realizza un’immagine di qualità e totalmente libera da copyright.

Quanto tempo serve per realizzare un’immagine di qualità?

Credo che come prima domanda possa essere considerata una domanda alquanto inaspettata, però direi che è realmente la domanda fondamentale.

La risposta più giusta dovrebbe essere: “tutto il tempo che serve per avere il miglior risultato possibile!”

Tuttavia non credo sia naturale pensare che ci si possa impiegare anche una settimana per individuare l’immagine giusta, però se questo moltiplicasse le visite del tuo sito, non ne varrebbe la pena?

Un’immagine ha più scopi. E c’è differenza se la si applica in un post nel blog o in un social:

Attrae l’attenzione, e quindi rende l’articolo più cliccato
Si fa condividere, e quindi se l’immagine è attraente e contiene già il messaggio, potrebbe essere un elemento interessante da condividere
Resta in mente, e quindi se l’immagine è sufficientemente attraente, resterà indissolubilmente connessa al nostro brand o al nostro sito, ed aiuterà l’utente a ricordarsi di noi

Queste tre variabili sia prese singolarmente che interconnesse tra loro hanno tutte e tre la capacità di aumentare le visite sul sito, e ad esempio se la nostra immagine appare come “altri post consigliati”, può aumentare il numero di pagine viste, e quindi anche agli occhi di google portare movimento sul sito, migliorando l’indicizzazione di un articolo e quindi Visite!

La connessione tra l’immagine giusta ed il titolo giusto sono una pozione magica da non perdere.

Quindi, quanto tempo impiegare per creare l’immagine giusta? Potrebbe valere la pena provare a spenderne molto di più di quanto siamo abituati, anche qualche ora se serve, nella ricerca e poi nella rielaborazione, fino a raggiungere un buon compromesso.

Ne vale la pena, garantito.

Poi una volta acquisito il metodo, i tempi chiaramente si riducono, ci abituiamo alle nostre fonti, avremo già alcune immagini in mente viste nelle nostre ricerche che magari ci saremo messi da parte e quindi il processo diventerà più veloce.

Quali valori deve avere una buona immagine?

I colori trasmettono emozioni, a seconda del soggetto le cose possono cambiare, però in linea di massima possiamo iniziare a considerare il concetto di colori “freddi”, quelli che hanno una dominante bluastra e “caldi”, quelli con una dominante rossa.

Quindi se stiamo elaborando una foto, ricordiamoci di controllare la “temperatura del colore” in modo da essere certi di trasmettere la sensazione giusta, sia legata al soggetto, sia legata al sito in questione.

Ad esempio se il sito ha un tono caldo, l’utilizzo di colori freddi potrebbe non essere appropriato, viceversa se il sito ha un aspetto professionale, l’utilizzo di colori freddi potrebbe essere più adeguato.

Inoltre ogni colore trasmette un suo preciso significato, e se poi abbinato al giusto soggetto, e al testo, possiamo in poco tempo riassumere tutto il nostro articolo in una sola immagine.

Il significato del colore

In modo semplice basta osservare questa bellissima infografica che amo tenere sempre a portata di mano che ci fa capire bene quali sono i sentimenti connessi ai colori, e sopratutto, diventa chiaro come le aziende hanno rispettato questi parametri per creare il proprio marchio.

colour-emotion

Ovviamente, un’immagine non sempre ha un colore così dominante come lo può avere magari un logo, ma scegliendo bene il soggetto, e lavorandola un pochino possiamo creare un messaggio il più attinente possibile con il sentimento che vogliamo trasmettere.

Una volta compreso il significato dei vari colori dobbiamo identificare il nostro target audience, e cioè, a chi stiamo dando il messaggio? E che messaggio vogliamo dare?

Se ad esempio dobbiamo creare un’immagine per un guest post (un nostro articolo ospitato su un sito di qualcun altro), magari un sito con belle immagini, come dobbiamo comportarci?

Dove metteremo la nostra immagine?

Studiamo l’ambiente

Prima di tutto diamo uno sguardo generale alla qualità delle immagini che vengono utilizzate nel sito dove saremo ospitati.

Scarichiamone qualcuna, controlliamo la dimensione, la qualità, e l’orientamento grafico. (Nei prossimi articoli vedremo anche che strumenti usare).

Sono immagini, foto, foto con testo, testi?

Controlliamo il tipo di Font, e la temperatura del colore.

Ad esempio non sarà di buon gusto in un sito con una dominante a temperature fredde, dall’header alle immagini in footer, inserire una foto a sfondo rosa pallido. Probabilmente il webmaster ce la boccerà, quindi poniamo attenzione a questi particolari.

Una volta individuato l’ambiente nel quale inserirci ed al target concentriamoci sul messaggio.

Leggiamo il nostro articolo più di una volta e cerchiamo di carpire il messaggio centrale. Una volta individuato il messaggio possiamo pensare a che tipo di immagine vogliamo:

1) Immagine in contrasto

Se ad esempio stiamo parlando di “errori nel marketing” possiamo pensare ad un immagine che per contrasto faccia vedere qualcosa che abbinato all’articolo sia divertente, una situazione di qualche cliente arrabbiato, ma anche qualche animale arrabbiato, oppure qualche scena buffa di qualcuno che scappa da un animale infuriato etc…

2) Creiamo l’ambiente

Se l’idea è più pacata, possiamo pensare al lavoro del marketer, e quindi inserire una foto di una scrivania, un computer, un ambiente di lavoro, un ufficio, una lavagna con appunti scritti o post it appesi.

3) Creiamo un’emozione

Attenzione alle emozioni!

Potremmo anche scegliere la strada dell’emozione legata all’errore, e quindi inserire un volto di una persona che sembra aver commesso un errore, o di qualcuno con la testa tra le mani, oppure di qualcuno rimproverato.

In questo caso si scaturiscono sentimenti. Un sentimento negativo generato da un’immagine può essere un’arma a doppio taglio, perchè focalizza l’attenzione su cose negative, e quindi si potrebbe creare l’associazione tra questo sentimento ed il nostro Blog, cosa che non vogliamo.

Allo stesso modo però possiamo usare il concetto di emozioni invece, assolutamente con immagini ed emozioni positive, come persone vincenti, situazioni emozionanti, ovviamente in articoli del tipo “i 10 modi per creare delle strategie vincenti!” ad esempio.

Quindi con questo in mente iniziamo una nostra ricerca utilizzando la lista di siti dove trovare immagini libere da copyright finché non troviamo la nostra base, sulla quale iniziare a lavorare.

Concludo questa prima parte di questa piccola rubrica con una lista di risorse fondamentali dove trovare ottime immagini di qualità gratis, che impareremo a modificare e rendere più efficaci ed uniche nei prossimi articoli.

Cos’è la licenza Creative Commons?

Rapidamente, è presto detto, e di facile comprensione che seguendo le leggi sul copyright è praticamente impossible utilizzare il lavoro di qualcuno online, perchè prima di utilizzarlo (foto, immagini, musica, video) si dovrebbe contattare il proprietario e ottenere un accordo scritto e firmato che conceda il diritto all’utilizzo di tale materiale.

Vi lascio solo immaginare che cosa impossibile da fare, magari in diverse lingue, o magari fare ore di ricerche e trattative per poi ritrovarsi ad avere in mano una licenza costosa e inutilizzabile, magari per l’uso di una foto in un articolo.

Per venirci in contro su tutto questo è stata studiata la licenza Creative Commons.

La licenza creative commons, è una licenza precostituita per chi vuole condividere il proprio lavoro e renderlo disponibile sotto varie forme a chi lo può utilizzare per i propri lavori, incorporandolo, modificandolo o utilizzandolo in vari modi possibili.

Ci sono diversi tipi di licenze creative commons. Di base le distinzioni sono sulla possibilità o meno di utilizzare tale lavoro per scopi commerciali o meno, e l’obbligo o meno di mettere l’attribuzione dell’opera, come ad esempio per un’immagine, postare un ringraziamento all’autore.

Quindi quando si utilizza qualcosa sotto licenza creative commons assicurarsi di rispettare le richieste dell’autore, oppure cercare immagini che siano totalmente libere da ogni richiesta, se non siamo intenzionati a elencare attribuzioni o proprietà dell’immagine.

Assicurarsi inoltre che il proprietario (o sito che la distribuisce) lasci la possibilità di modificarla ed utilizzarla per il tipo di lavoro che vi serve.

Lista di siti dove trovare immagini

scarica-gratis

Clicca sul pulsante mi piace qui sotto e condividi per sbloccare una lista di oltre 20 siti dove trovare immagini free e libere da copyright per poter essere utilizzate nei tuoi articoli e guest post!

[sociallocker]

Attenzione! Veriicare attentamente le licenze prima di utilizzare le immagini, perchè a volte possono esserci dei cambiamenti sui siti. Vi prego di segnalarmi eventuali aggiornamenti necessari alla lista in caso:

http://tofz.org/index.php
http://nos.twnsnd.co/
http://www.adigitaldreamer.com/gallery/index.php
http://www.imageafter.com/
http://pixabay.com/
http://freestock.ca/
http://unsplash.com/
http://www.public-domain-photos.com/
http://www.alegriphotos.com/
http://search.creativecommons.org/?lang=it
http://www.freephotobank.org/main.php
http://www.freemediagoo.com/
http://www.morguefile.com/
http://www.openphoto.net/
http://www.sxc.hu/
http://www.freepik.com/
http://www.freedigitalphotos.net/
http://www.freepixels.com/
http://www.freefoto.com/
http://pdphoto.org/
http://www.freestockphotos.biz/
http://www.bigfoto.com/
http://www.freeimages.co.uk/
http://immagini.4ever.eu
http://www.stockfreeimages.com/

Motore per cercare immagini Creative Commons:
http://compfight.com/

http://www.gettyimages.ca/

[/sociallocker]

iscrizione-newlsetter-pecora
Tieniti aggiornato! Iscriviti alla newsletter Mannara!
iscrizione-newlsetter-pecora
6 Comments  

  • CHRISTIAN

    Grande articolo Andrea !!! MI e’ piaciuto molto e l’ho trovato utilissimo. Iniziero’ a metterlo immediatamente in pratica…….e’ proprio quello che mi serviva per il mio sito.

    December 22, 2013 - 7:37 am/ Reply
    • Pecoramannara
      Pecoramannara Author

      Grazie Christian, e vedrai il terzo, sono certo che sarà di grande effetto, mostro in diretta come migliorare un immagine e renderla professionale con due software gratutiti, non dico di più, tra pochi giorni lo metto online

      December 23, 2013 - 2:11 am/ Reply
  • Alex

    Ciao Andrea, sto provando a scaricare la lista dei 20 siti con immagini gratis ma non succede niente.

    March 24, 2014 - 11:01 am/ Reply
  • Enry

    Bell’articolo Andrea grazie. Si impara sempre.

    September 16, 2014 - 12:36 am/ Reply
    • Pecoramannara
      Pecoramannara Author

      Grazie per i complimenti, è sempre un piacere essere di aiuto

      September 16, 2014 - 5:53 am/ Reply
  • Roberto

    Grazie Andrea, ottima risorsa!
    Roberto

    October 6, 2014 - 1:21 pm/ Reply

Leave a Reply